Va dove ti porta... l'ormone?

Immagine Immagine Immagine
Kurokage

Re: Va dove ti porta... l'ormone?

Messaggio da Kurokage » 22/07/2013, 14:15

Immagine
Spoiler: show
Parlato
Pensato
Narrato
Diventai rosso.
Io non mi rivolgo agli altri chiamandoli "brutto coso". Io mi rivolgo a TE chiamandoti Brutto Coso.
Rimuginai un po.
Gli piaceva quando ero burbero, eh?
Mi baciò sulle labbra.
No, non ho nessuna idea e non ho intenzione di farmene venire. dissi con mal mostrata aria di sufficienza.
Continuavo a cercarlo.
Bisognoso di divorarlo, di farlo mio dal più profondo.
Umh.. non dovresti parlare di mordere così leggermente. Vorrei ricordarti che di fronte a te hai un vampiro.
Dissi saltandogli addosso e mordendolo per finta facendogli dei succhiotti sul collo.
IO MORDO. gli dissi mordendogli il labbro inferiore.
Poi, come se nulla fosse successo, da bravo stronzo che ero, mi rialzai, sedendomi sul pavimento in mezzo alle sue gambe, con la schiena rivolta verso di lui, a fischiettare come un fringuello.
Quindi? gli dissi maliziosamente A che gioco vuoi giocare?
Tanto per avvertire, sappi che corde e manette non mi eccitavano nemmeno quando ero umano.
conclusi la frase con un tono di sufficienza che mascherava un evidente voglia di saltargli addosso.

Avatar utente
KuroiLamb
Utenti attivi
Messaggi: 160
Iscritto il: 25/05/2013, 16:24
Località: Monte Fato_Mordor, presso la compagnia dell'anello

Re: Va dove ti porta... l'ormone?

Messaggio da KuroiLamb » 29/07/2013, 15:34

Immagine
Spoiler: show
Narrato
Pensato
Parlato
Pff...
Risi a bassa voce, a labbra socchiuse.


E' un vero peccato, Misaki, lo sai? dissi appoggiando il palmo della mano aperta sul petto e costringendolo a stendersi lentamente a terra.
Sai, io sono un vero esperto. E' proprio un vero peccato... continuai scuotendo la testa.
Salendo dalla punta del piede cominicia a baciargli la gamba, risalendo dal polpaccio fino alla coscia.
Lentamente, continuando a tenere una mano premuta su di lui, mentre con la mano libera gli accarezzavo le natiche sode.
Sentirlo gemere e divincolarsi nel vano tentativo di resistere al desiderio di gridare ad ogni centimetro di pelle che gli baciavo mi faceva venire solo voglia di torturarlo di più.
Cominciai a mordicchiarlo e a posare piccoli baci su quella pelle contusa.
Risalendo lungo il suo corpo, sfiorandogli con la lingua ogni centimetro di pelle sudato, bagnato per me, arrivando al suo orecchio.
Sussurrai rovente
Niente giochi con te Mi.Sa.Ki. Niente giochi...ti amerò e basta. ti amerò con tutto me stesso. non finì la frase che già gli stavo conficcando le unghie nella pelle ma cosa mi fai! Cosa mi fai eh Misaki? Mi rendi un animale! baciandogli i capezzolli quasi con noncuranza allungai la mano oltre le spalle di Misaki, lasciandolo solo per un attimo.
Strappai un lungo lembo di stoffa e me la legai attorno agli occhi.

Niente giochi, Misaki. Ma voglio che tu capisca quanto ho fiducia in te, anche se sono qui nudo e bendato e potresti staccarmi la testa in un attimo.
Ora, Misaki, fai di me ciò che vuoi.
aprendo lentamente le braccia in segna di resa, aspettai.
Anche bendato riuscivo a sentire il suo imbarazzo e la sua eccitazione.
Sapevo perfettamente che era rosso come un peperone e questo mi rese tutto più divertente!


Ehi! che aspetti? guarda che sopno io quello nudo e bendato!
Dovrei essere io quello con i ripensamenti! Ora, muovi il tuo culetto sodo e vieni qui.
Ho voglia di scoparti!

Kurokage

Re: Va dove ti porta... l'ormone?

Messaggio da Kurokage » 29/07/2013, 20:10

Immagine
Spoiler: show
Parlato
Pensato
Narrato
Ero... pietrificato.
COME DIAVOLO C'ERO ARRIVATO A QUELLA SITUAZIONE?!
Lex, nudo e bendato che mi aspettava per scoparmi.
Lex nudo e bendato.
NUDO-E-BENDATO!
Ma che ca... n-NO!
Ma che diavolo?!
Mi avvicinai a lui come mi aveva chiesto, solo però che non feci nulla di quello che si aspettava.
Ti ricordo che... che.. che...
Oddio. Lo avevo già detto... perchè ridirlo mi faceva sentire un idiota totale imbarazzato?!
che... che... OH, accidenti!
Mi sporsi verso di lui e con abili mosse slegai il pezzo di stoffa che gli nascondeva gli occhi.
Rosso come un peperone, guardai il pavimento.
Non voglio che tu tenga nascosti gli occhi. è... è un peccato non vederli.
Poi, lentamente, mi misi quel pezzo di stoffa sugli occhi, facendo un nodo saldo dietro la testa.
Potevo vedere benissimo il volto di Lex dietro la trama della stoffa.
Ora le cose erano più facili. Vedevo Lex, ed inconsciamente speravo che lui non vedesse i miei occhi.
Ti... ricordo che... che... tra i due quello che stà sotto sono io, quindi queste cose dovresti teoricamente farle a me.
Avevo brutti ricordi con corde e manette, ma dovevo rendermi conto che questa era tutt'altra situazione.
Qui non eravamo in una stalla sperduta di chissà dove.
Qui non c'era mio padre con delle prostitute d'alto borgo.
Qui non c'era uno sconosciuto che continuava a frustarmi nonostante ripetessi più e più volte che tutto ciò mi faceva solo male.
Qui c'era Lex.
Qui c'era una persona che, se mi avesse fatto del male, avrebbe preferito tagliarsi la gola piuttosto che lasciar passare.
Qui c'era una persona che mi amava.
I.. Io, ecco...
Nonostante avessi gli occhi coperti dal pezzo di stoffa, li chiusi lo stesso per l'imbarazzo che mi colpiva.
Come diavolo gliela spiegavo ora, questa situazione?!
è... è vero che non mi eccito molto con corde e manette ma...
Ma tu con il tuo dannato tocco, si.
Volevo riprovare ciò era stato già all'inizio un fallimento.
Persone diverse, relazioni diverse, sensazioni, luoghi, emozioni... tutte cose diverse.
... ma forse con te ci posso riuscire...
STATUA-DI-SALE-STATUA-DI-SALE!! VOGLIO ESSERE UNA DANNATA STATUA DI SALEEE!!!

Avatar utente
KuroiLamb
Utenti attivi
Messaggi: 160
Iscritto il: 25/05/2013, 16:24
Località: Monte Fato_Mordor, presso la compagnia dell'anello

Re: Va dove ti porta... l'ormone?

Messaggio da KuroiLamb » 29/07/2013, 23:07

Immagine
Spoiler: show
Parlato
Pensato
Narrato
Non riuscivo a credere che da solo questo piccolo uomo riuscisse a farmi perdere letteralmente la testa!
E la cosa più sconvolgente era che riuscesse a farlo con una tale naturalezza.
Mi veniva quasi da ridere.

Ormai il mio desiderio era bruciante. Potevo sentirlo io stesso bollente, aleggiare nell' aria improvvisamente divenuta cocente; almeno per me.
Ma vedere le mani di Misaki tremare, i piccoli pugni stretti, mi fece venire solamente voglia di stringerlo tra le braccia e amarlo come il più prezioso dei gioielli.
Baciandogli teneramente le tempie gli slegai la benda sussurrando
Mio amore, mio dolcissimo amore.
Possibile che nemmeno quando te ne do la possibilità tu voglia essere almeno un pò crudele con me? Non me lo merito forse..?
Sono stalo molto, molto cattivo con te
dissi scandendo ogni singola sillaba.
Gli baciai le palpebre, laccandogli le ciglia, costringendolo ad aprire gli occhi.

Imbarazzato, eccitato e tutto per me. Cosa potevo volere di più?
Di slancio lo abbracciai, finendo con il viso sprofondato nell' incavo del suo collo


Ahi Lex, Ahi! punto debole! Le sentii tremare, sentii distintamente i brividi corrergli lungo la schiena, e i suoi dolci mugolii ancora più deliziosi alle mie orecchie.

Lo sai, Misaki? Credo che dovrebbero metterti sottochiave. Fuorilegge! Dovrebbero renderti illegale...
Mi dai letteralmente alla testa. Mi rendi così stupido, così confuso...mi rendi insicuro di me stesso, e io non posso permettermelo...
Dannazione! Stavo diventando troppo serio...

Non adesso! Non pensarci, William non deve minimamente entrare nel tuo campo visivo adesso...in fondo, non è poi così lontano...

Allontananadomi dalla sua pelle squisita, mi ritorvai ad un battito di ciglia dal suo naso.
Lo baciai.
E ridendo mi affrettai ad aggiungere
Mi ci vedi, eh Misaki? Io insicuro e confuso..? E poi come lo spiego al corpo genitori-insegnanti che stavo semplicemente teprando il tuo corpo e il tuo spirito per le future sfide della vita? E per "futuresfidedellavita" intendo esattamente quello che ho detto.
Non ho la benchè minima intenzione di lasciarti respirare d' ora in poi.
Sono ancora il tuo insegnante dopottutto. Ho la ferrea intenzione di farti impazzire....
Adoro vedere mentre cerchi di trattenerti, e potermi beare di questa visione di te all' interno della scuola sarà impagabile!
...Non dormirò per giorni solo all' idea!
Dio! Prenditi le tue responsabilità, ragazzino! Mi stai facendo diventare un porco...sempre che io non lo fossi già!
continuai ridendo, afferrandogli la mano e portandomi le dita alle labbra per poterle baciare canticchiai
Tuo per sempre, mon ange...

Kurokage

Re: Va dove ti porta... l'ormone?

Messaggio da Kurokage » 29/07/2013, 23:53

Immagine
Spoiler: show
Parlato
Pensato
Narrato
Quando Lex mi tolse la benda dagli occhi, non sapevo se ero rosso o altro, ma sapevo perfettamente che ero imbarazzato come un pirla.
A-A me non piace essere cattivo. dissi guardando il pavimento.
Quando, di lancio, mi abbraccio, finì sul mio collo provocandomi inevitabili mugolii.
Non ne sono sicuro, ma credo anche che il mio corpo si inarco contro qualcosa...
T-Temprando il mio corpo ed il mio spirito per le future sfide della vita? ridissi la sua domanda guardandolo storto.
Secondo me suonava molto meglio "Me lo sbatto avanti e indietro perchè mi piace così".
No, suonava meglio e basta.
Insicuro... e... confuso... eh?
Risi di brutto.
Insicuro e confuso lui?
Che battuta di merda!
Mi afferrò la mano e cominciò a baciarmi le dita.
Oh, God. What... WHAT THE FUCK DO I DO NOW?!!!
Ok. Calma Misaki, calma.
S-Senti... non... non possiamo andare... mandai giù la saliva direttamente al punto, Lex?
Forse era presuntuoso.
Forse sembrava che mi stesi annoiando.
Forse... no.
La verità era che...
ero terrorizzato a morte.

Avatar utente
KuroiLamb
Utenti attivi
Messaggi: 160
Iscritto il: 25/05/2013, 16:24
Località: Monte Fato_Mordor, presso la compagnia dell'anello

Re: Va dove ti porta... l'ormone?

Messaggio da KuroiLamb » 30/07/2013, 0:09

Immagine
Spoiler: show
Parlato
Pensato
Narrato
E se io volessi continuare così..uhm, Misaki...?
Te l'ho già detto...
dissi continuando a baciargli le dita e questa volta me le infilai direttamente in bocca, leccadole lentamente.
falange dopo falange.


Sai...credevo ti fosse chiaro ormai, io non sono il ragazzo buono.
Io sono il ragazzo cattivo. Quello da cui ogni madre ti ripeterebbe fino alla nausea di stare in guardia, quello che ruberebbe la verginità di tua sorella...

Quello che è fottutamente pazzo di te! Ma che è anche un sadico bastardo...
E dimmi piccolo mio, sei ancora così sicuro di volere che io continui...?

Nessuno è mai riuscito a farmi sentire come mi sento quando sto con te. Nessuno...
Scandì quell' ultima parola con più forza di quanto avrei voluto.
Nemmeno Will mi faceva stare così. Ma daltrocanto, quando stavo con Will anche io ero una persona diversa, con Will era sempre Paradiso. Con Misaki invece, un attimo prima eri in visibilio, l'attimo dopo ti ritrovavi direttamente all' Inferno.
Eppure era fantastico!
Lui era fantastico. Anche Williamo era cambiato. Crescendo come Misaki era diventato più...imperfetto, ma non in senso negativo.

William era sempre stato raggainte come il sole, e questo mi aveva sempre fatto sentire ogni volta la cosa più sbagliata al mondo, la persona più inadatta a stare al suo fianco.
Misaki invece, con i suoi pregi e i suoi difetti mi faceva sentire accettato, anche se maledetto.
Mi sentivo dannatamente bene...

Continando a fissarlo aspettai la sua risposta.
Anche se non ne avevo davvero bisogno.
Sapevo bene che cosa voleva, lo volevo anch' io.
Ma quella dolce tortura, quella dolce umiliazione mi facevano andare in estasi. Adoravo vederlo piegarsi per me...

Ero assoluta libido.

Kurokage

Re: Va dove ti porta... l'ormone?

Messaggio da Kurokage » 30/07/2013, 0:31

Immagine
Spoiler: show
Parlato
Pensato
Narrato
Lo guardai.
Mezzo sconcertato.
Mezzo scioccato.
Mezzo incazzato.
Un sorrisino di sfida apparve sulla mia bocca.
Onestamente... sarà dura il sentir provenire quelle parole da mia madre. E sarà altrettanto dura togliere la verginità a mia sorella.
Punto 1 perchè non ho mai conosciuto mia madre. E poi, ora, sarebbe pure morta;
Punto 2 perchè sono figlio unico. E pure lei sarebbe morta.
Perciò... caschi male, ragazzo.

Velocemente, un'ombra di tristezza calò sul mio volto.
Mi sarebbe piaciuto conoscere mia madre. O avere una sorella.
La vita, forse, mi sarebbe andata diversamente...
In ogni caso, vecchietto mio, io non voglio che tu continui.
Aspettai un attimo per vedere la sua reazione.
Poi, avvicinandomi al suo orecchio, gli sussurrai dolcemente tre parole.
Tu. Continui. Punto.
Mi ero scavato la fossa da solo.
Quindi, perchè non comprarmi la bara finché c'ero?

Avatar utente
KuroiLamb
Utenti attivi
Messaggi: 160
Iscritto il: 25/05/2013, 16:24
Località: Monte Fato_Mordor, presso la compagnia dell'anello

Re: Va dove ti porta... l'ormone?

Messaggio da KuroiLamb » 31/07/2013, 0:45

Immagine
Spoiler: show
Narrato
Pensato
Parlato

Hai ragione, Misaki dissi annuendo Vista la situazione, molto probabilmente saresti stato tu la ragazza a cui avrei strappato la verginità! un ghigno prepotente mi affiorò alle labbra.
Comincia a baciarlo sul mento, a leccargli lo zigomo, a passare le mani tra i suoi capelli...
Niente avrebbe potuto rovinare quel momento.

Un suono ovattato giunse fastidioso alle mie orecchie-
E per quanto tentassi di non darvi retta, questo continuava imperterrito.
Staccandomi un attimo da Misaki, mi misi a cercare la fonte di quel rumore.

Scusami solo un attimo Misaki...
Afferrando il cellulare risposi alla chiamata con non poco astio Sì?...sì, sono io, mi dica.
...capisco...uhm...Cosa? Ora?
blaterai.

Ho capito. Arrivo! Voltandomi verso Misaki biascicai
Ehm, Micchan..mi spiace ditrelo coì, soprattutto ora.
Ma sembra proprio che io debba andare.
Scusami

Non riuscivo a guardarlo negli occhi.
Ero sicuro che sarebbe stato davvero furioso questa volta.

Kurokage

Re: Va dove ti porta... l'ormone?

Messaggio da Kurokage » 31/07/2013, 18:12

Immagine
Spoiler: show
Parlato
Pensato
Narrato
STRAPPATO! Non potresti usa un linguaggio più... dolce, Lex? Chessò... portato via con brutalità, presa contro la sua volontà... ed in ogni caso, non sono una ragazza.
Prese a baciarmi il mento, leccando mi lo zigomo...
Quell'uomo mi faceva letteralmente impazzire.
Sentivo le farfalle allo stomaco.
La mente che si svuotava per accogliere la sua immagine e soltanto lui.
Le mie orecchie che ascoltavano un ovattato rumore fastidioso.
Io continuavo ad ignorarlo, e Lex faceva lo stesso, ma era diventato così fastidioso che se non lo avesse fatto lui, gli avrei detto io stesso di rispondere.
Chi era? chiesi istintivamente
Devi andare? E dove? non capivo.
Doveva essere uno di scuola per chiedergli di tornare, ma non capivo perchè.
Dopotutto, è un professore. Non ci sarebbe nulla di strano se venisse richiamato per una sostituzione momentanea.
Lo guardai negli occhi.
I miei li resi a mo' di cucciolone.
Devi... proprio andare?
Volevo che rimanesse, ma...
Si. Devi proprio andare.
Mi alzai ed incominciai a raccogliere i vestiti.
Racattai quello che era rimasto di essi, e incominciai a "ricostruirmeli" addosso.
Ci sarebbe stato bisogno di una sarta.
Di una buona sarta.

Avatar utente
KuroiLamb
Utenti attivi
Messaggi: 160
Iscritto il: 25/05/2013, 16:24
Località: Monte Fato_Mordor, presso la compagnia dell'anello

Re: Va dove ti porta... l'ormone?

Messaggio da KuroiLamb » 07/08/2013, 23:32

Immagine
Spoiler: show
Parlato
Pensato
Narrato
Odiavo vederlo così abbacchiato.
Sospirai, strofinandomi i capelli con aria seccata.
Anche solo l' idea di rivestirmi mi dava la nausea.

Mi avvicinai a lui, vestito con quel poco che ancora potevo rimettere addosso, sfiorandogli le labbra per strappargli un piccolo bacio.


Scusami, Misaki...
Il dovere mi chiama!
dissi esasperato, nel vano tentativo di risollevarmi l' umore Sembra proprio che a scuola si sia diffusa un qualche tipo di influenza, e a quanto pare nemmeno i professori ne sono immuni.
Mi toccherà fare parecchie sostituzioni...
Avrò poco tempo per te...per noi.
Mi dispiace.
lo baciai di nuovo. E mai un suo bacio mi aveva fatto stare peggio

Ci vediamo a scuola, signorino Ota. Sia puntuale domani! sorridendo mi chiusi la porta alle spalle.

Mi mancava già.
Mi mancava il suo odore, e il sapore della sua pelle, e il sussurro della sua voce nel mio orecchio quando godeva.


Aaah, Misaki..cosa mi hai fatto?


Rispondi

Torna a “Posti tranquilli”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite